SABATO 7 APRILE L’ATTRICE SILVIA PIOVAN

Posted: 18th aprile 2018 by g_fardin in Senza categoria

Silvia Piovan fotoSabato 7 aprile avremo il piacere di ospitare in studio l’attrice veneziana SILVIA PIOVAN. Diplomata attrice all’Accademia Nico Pepe di Udine, ha esordito come professionista nel 2005 al Mittelfest con il Teatro Stabile di Udine ne Il sogno di una cosa di Pier Paolo Pasolini diretta da Andrea Collavini. Dopo una parentesi all’estero – ha recitato in una produzione greco cipriota , Lisistrata da Aristofane – ha lavorato sino al 2010 soprattutto in area veneta diretta prima da Stefano Pagin (La distruzione di Kreshev da Singer,

Tante collaborazioni , con lo Stabile della Sardegna dove nel 2010 per la regia di Guido de Monticelli ha recitato in una commedia musicale STORIE A’MARE, tratta da Un lungo viaggio di Sciascia per poi approdare a questa esperienza con Paolo Magelli. «Posso dire che essere stata scelta per questo spettacolo ha voluto dire per me un po’ aprire il cassetto dei sogni – spiega Silvia Piovan , e nel 2013 sempre per la direzione di Guido de Monticelli con I FRATELLI KARAMAZOV di F. Dostoevskij.

Tra i suoi ultimi lavori SIGNORI E SIGNORI con Theama Teatro nel 2013, con Natalino Balasso nel 2015 nella CATTIVISSIMA, EPOPEA DI TONI SARTANA, (produzione stabile del veneto), nel 2014-2016 con il Teatro Stabile dell’umbria in 7 MINUTI di Stefano Massini con Ottavia Piccolo, 2016 -2017 con Emilia Romagna Teatro in “UNIVERSO BOLANO” tratto da “2666” di Roberto BolaŇo ,

Sabato 7 aprile avremo il piacere di ospitare in studio l’attrice veneziana SILVIA PIOVAN. Diplomata attrice all’Accademia Nico Pepe di Udine, ha esordito come professionista nel 2005 al Mittelfest con il Teatro Stabile di Udine ne Il sogno di una cosa di Pier Paolo Pasolini diretta da Andrea Collavini. Dopo una parentesi all’estero – ha recitato in una produzione greco cipriota , Lisistrata da Aristofane – ha lavorato sino al 2010 soprattutto in area veneta diretta prima da Stefano Pagin (La distruzione di Kreshev da Singer,

Tante collaborazioni , con lo Stabile della Sardegna dove nel 2010 per la regia di Guido de Monticelli ha recitato in una commedia musicale STORIE A’MARE, tratta da Un lungo viaggio di Sciascia per poi approdare a questa esperienza con Paolo Magelli. «Posso dire che essere stata scelta per questo spettacolo ha voluto dire per me un po’ aprire il cassetto dei sogni – spiega Silvia Piovan , e nel 2013 sempre per la direzione di Guido de Monticelli con I FRATELLI KARAMAZOV di F. Dostoevskij.

Tra i suoi ultimi lavori SIGNORI E SIGNORI con Theama Teatro nel 2013, con Natalino Balasso nel 2015 nella CATTIVISSIMA, EPOPEA DI TONI SARTANA, (produzione stabile del veneto), nel 2014-2016 con il Teatro Stabile dell’umbria in 7 MINUTI di Stefano Massini con Ottavia Piccolo, 2016 -2017 con Emilia Romagna Teatro in “UNIVERSO BOLANO” tratto da “2666” di Roberto BolaŇo ,

Quest’anno ha lavorato in “ COME BACH suonato su un bicchiere per un istante” che ha debuttato a marzo al Festival “ Poesia in città “ al Centro culturale Candiani di Mestre. Un omaggio teatrale alla poetessa polacca Wislawa Szymborska. Supervisione registica di Stefano Pagin. , e LA VENEXIANA”, commedia del ‘500, regia di Giuseppe Emiliani, produzione Teatro Stabile del Veneto, nel ruolo di donna Valiera. Spettacolo che si è svolto dentro le sale di Palazzo Grimani, e che riprenderà in estiva al Teatro Verdi di Padova tra fine luglio e agosto.

Quest’anno ha lavorato in “ COME BACH suonato su un bicchiere per un istante” che ha debuttato a marzo al Festival “ Poesia in città “ al Centro culturale Candiani di Mestre. Un omaggio teatrale alla poetessa polacca Wislawa Szymborska. Supervisione registica di Stefano Pagin. , e LA VENEXIANA”, commedia del ‘500, regia di Giuseppe Emiliani, produzione Teatro Stabile del Veneto, nel ruolo di donna Valiera. Spettacolo che si è svolto dentro le sale di Palazzo Grimani, e che riprenderà in estiva al Teatro Verdi di Padova tra fine luglio e agosto.

Comments are closed.